Kathleen Cleaver: donne e rivoluzione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Kathleen Neal Cleaver è un’attivista americana per i diritti civili e professoressa di diritto. Cleaver ha avuto una carriera molto influente nell’attivismo ed è stata una delle donne di più alto profilo nel rivoluzionario Black Panther Party negli anni ’60.

Crescita e viaggi

Nata in Texas nel 1945, il padre di Neal si  unì al servizio estero americano quando lei era molto giovane. Trascorse quindi gran parte della sua infanzia tra gli Stati Uniti e l’India, la Liberia, la Sierra Leone e le Filippine. In un’intervista del 2014 con la Library of Congress, Neal ha riflettuto sul fatto che vivere in India ha avuto un impatto davvero importante su di lei. Vide infatti l’India passare da un modello di dominio coloniale all’autogoverno. Questo contemporaneamente a quando il movimento per i diritti civili stava prendendo piede in America.

Dopo essere tornata negli Stati Uniti nel 1961 per il liceo, Neal è stata molto ispirata dalle proteste non violente per i diritti civili degli studenti in Georgia. Avrebbe voluto partecipare alla Marcia su Washington ma i genitori glielo proibirono, pensando che sarebbe potuto essere pericoloso.

Attivismo e rivoluzione

Si iscrisse al college per poi lasciare gli studi e gettarsi completamente nel movimento per i diritti civili. Iniziò a lavorare per lo Student Nonviolent Coordinating Committee (SNCC) a New York City nel 1966. Sebbene Neal nutrisse molto interesse nel movimento per i diritti civili da molto tempo, la decisione di entrare a far parte dell’SNCC avvene dopo l’omicidio della sua amica d’infanzia e attivista dell’SNCC, Sammy Younge.

Student Nonviolent Coordinating

Lo Student Nonviolent Coordinating Committee era un’organizzazione politica che si formò negli anni ’60 dopo il successo dei sit-in non violenti negli stati meridionali dell’America. Essi sfruttavano il potere di studenti e giovani per influenzare il cambiamento nel paese. Per tutti gli anni ’60 hanno condotto campagne per registrare gli elettori nelle comunità nere e rurali del profondo sud. Hanno anche condotto una campagna per eleggere funzionari neri e sollevato le questioni degli afroamericani al dibattito politico nazionale.

Il Black Panther Party

Mentre lavorava per SNCC, nel 1967, Neal aiutò a organizzare “Liberation Will Come from a Black Thing”, una conferenza alla Fisk University. Alla conferenza, Neal incontra lo scrittore Eldridge Cleaver, che era appena stato rilasciato dalla prigione ed era il ministro dell’Informazione per il Black Panther Party. La coppia si innamora e Neal si trasferisce a San Francisco per stare con lui: si sposano lo stesso anno.

Fondato nel 1966, il Black Panther Party era una forza militante nel movimento per i diritti civili che sfidava la brutalità della polizia.

L’anno in cui Kathleen Cleaver si trasferì a San Francisco, Huey Newton, uno dei leader di Black Panther, era in prigione, accusato di aver ucciso un agente di polizia a seguito di una sparatoria. Cleaver partecipando a una riunione delle Black Panthers per discutere su come aiutare Newton e suggerisce una manifestazione fuori dal tribunale, assumendosi la responsabilità di gestire la stampa per ottenere pubblicità per il processo di Newton.

Da lì in poi, diventa l’addetta alle comunicazioni del partito. Organizza  manifestazioni e conferenze stampa, diffondendo il messaggio del Black Panther Party in tutto il paese.

Donne al potere

Insieme a Elaine Brown ed Ericka Huggins, Cleaver divenne una delle donne più importanti del Black Panther Party e la prima donna ad essere nominata nel Comitato centrale delle Black Panthers. A causa del loro coinvolgimento i Cleavers erano spesso bersagli di intimidazioni della polizia. Quattro mesi dopo il loro matrimonio, Eldridge Cleaver fu arrestato e accusato di tentato omicidio a seguito di una sparatoria in cui rimase ucciso il collega Bobby Hutton. In seguito, nel 1968, Eldridge Cleaver fuggì in Algeria per evitare la prigione. Kathleen Cleaver si unì a lui un anno dopo. Nel 1975, dopo 12 anni di esilio e le Black Panthers ormai inattive, i Cleavers tornarono negli Stati Uniti con i figli. Nel 1987 i Cleaver divorziarono. Kathleen accettò un posto alla Yale University, dove si laureò in storia. Laureatosi con il massimo dei voti, Cleaver ha continuato a lavorare per il giudice della corte federale afroamericana A. Leon Hinninbotham. Ha insegnato legge in diverse università. Attualmente insegna alla Emory University di Atlanta.

Graziana Minardo

Graziana Minardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Post

La confessione di Bellezze Ursini strega

Storia

Perchè il privilegio maschile è un ostacolo per tuttə

Femminismo

Tina Modotti – Gli occhi del mondo

Femminismo, Politica, Storia

Ching Shih: come una donna arrivò a comandare più di 70.000 uomini

Femminismo, Storia

Cookie & Privacy

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella Privacy Policy
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Mascolinità tossica e ipoplasia peniena:  SKAM Italia l’ha fatto di nuovo (e meno male)!