Cerca
Close this search box.

Letteratura

Ode a Patrizia Cavalli, la poeta che (non) ha cambiato il mondo

Letteratura

Ingiustizia discorsiva: quando non si possono fare cose con le parole

Femminismo, Letteratura

Pelle d’uomo: i ruoli di genere stanno stretti a tutt*

Biblioteca digitale, Femminismo, Letteratura, Storia

Come e perché il “male gaze” è stato adottato dalle prime autrici italiane

Femminismo, Letteratura

Renée Vivien, la musa delle violette

Femminismo, Letteratura

Il potere che ci appartiene: Nel paese delle donne selvagge di Matsuda Aoko

Femminismo, Letteratura, Recensioni

Scrittrici italiane e Resistenza

Femminismo, Letteratura, Storia

Il nostro spazio nel mondo: La buca di Oyamada Hiroko

Femminismo, Letteratura, Recensioni

LOTTO (MARZO) TUTTO L’ANNO: 22 libri (più il bonus) per un anno femminista

Biblioteca digitale, Letteratura, Recensioni

Storia di un vuoto: Il diario geniale della signorina Shibata di Yagi Emi

Femminismo, Letteratura, Recensioni

Warsan Shire: la Somalia, l’esilio, la poesia

Femminismo, Letteratura, Storia

I disturbi alimentari nella letteratura del Novecento

Femminismo, Letteratura, Salute

Cookie & Privacy

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella Privacy Policy
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Dal bookclub Storie di corpi – “Felicemente seduta. Il punto di vista di un corpo disabile e resiliente” di Rebekah Taussig